Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Siamo qui per parlare l’uno all’altro, anziché l’uno con l’altro.

Le luci si abbassano e sul bellissimo palco dell’Auditorium Parco della Musica parte la terza edizione del TEDxRoma, quest’anno dedicata agli innovatori: quelli che cambiano le regole del gioco.

Cfl3IcUW4AAXXkt

Nella foto Catalina Curceanu la “ricercatrice degli atomi impossibili” che ci guida, attraverso la musica, tra bit e qubit, nel futuro dei computer quantistici (perché l’informatica non è fatta solo di successioni di 0 e di 1…).

Al TEDxRoma si condividono anche i video della grande comunità TED e quello proposto questa mattina è particolarmente bello, spinge a riflettere su molte questioni: l’Egitto, la primavera araba, internet e il significato che stanno assumendo nelle nostre vite i social network.

“Cinque anni fa, ho detto: <Se volete liberare la società, tutto ciò che vi serve è Internet.> Oggi, penso che: <se vogliamo liberare la società, dobbiamo prima liberare l’Internet>”, Wael Ghonim.